tote Artemisia nero Borsa pelle Campomaggi qpRw4SW tote Artemisia nero Borsa pelle Campomaggi qpRw4SW tote Artemisia nero Borsa pelle Campomaggi qpRw4SW tote Artemisia nero Borsa pelle Campomaggi qpRw4SW tote Artemisia nero Borsa pelle Campomaggi qpRw4SW tote Artemisia nero Borsa pelle Campomaggi qpRw4SW

Dettagli del prodotto

  • chiude con zip
  • due manici in pelle (altezza manico 21 cm)
  • removibile e regolabile cinghia di spalla (Lunghezza circa 85-140 cm)
  • grana pelle bovina
  • rivetti
  • in metallo finitura argento
  • patch logo in pelle sul retro
  • si porta sulla spalla
  • un kit di cura di pelle chiusa

Interiore

  • Fodera di Cotone tinta unita
  • scomparto principale spazioso, adatto per documenti in formato A4
  • portachiavi, supporto per penna
  • tasca interna, tasca con zip
  • Materiale: pelle
  • Dimensione: ca. 40 x 33 x 14 cm (Larghezza x Altezza x Profondità)
  • Peso 0,9 kg
  • Stagione: primavera-estate
  • Garanzia: 2 anni
  • Origine: Made in Italy


  • Webcode: 68267

Avete domande su questo prodotto? Si prega di contattare il nostro .

Altre info


Borsa Campomaggi nero pelle tote Artemisia


Billionaire FredsBruder pelle di Portafoglio cioccolato finemente vacchetta grana dnn87

Sedazione

 

Riguardo al tema della sedazione dei pazienti critici, negli ultimi anni sta avvenendo a livello internazionale una significativa rivoluzione culturale.

L’utilizzo di farmaci sedativi - o di farmaci analgesici a scopo sedativo – porta dei sicuri benefici per i pazienti ricoverati in Rianimazione (comfort, riduzione ansia ed agitazione, possibilità di esecuzione di terapie salvavita), ma presenta effetti collaterali non trascurabili: depressione cardio-respiratoria, ritardato svezzamento dalla ventilazione meccanica, delirium, aumento della sepsi, peggioramento degli esiti neurologici post-Terapia Intensiva, aumento della mortalità. Per queste ragioni, tutte le pubblicazioni più importanti degli ultimi anni hanno sottolineato l’importanza di diminuire la quantità di farmaci sedativi utilizzati, proponendo svariate ipotesi:

- Interruzione quotidiana della somministrazione continua di sedativi;

- Utilizzo di protocolli volti alla riduzione dei farmaci;

- Sedazione basata sull’analgesia, con sostanziale riduzione nell’utilizzo di sedativi;

- Monitoraggio continuo della possibilità di svegliare i pazienti e di farli respirare

autonomamente.

- Iniziare precocemente la Borsa pelle Campomaggi nero Artemisia tote riabilitazione fisica, al fine di evitare la debolezza indotta

dall’immobilità.

Tutte queste strategie sono volte sostanzialmente ad accettare che i pazienti ricoverati in Terapia Intensiva siano PIU’ SVEGLI di quanto fosse ritenuto necessario in passato. In particolare, ad eccezione delle prime 24 / 48 ore di ricovero, in cui può essere necessario mantenere una sedazione profonda per l’esecuzione di manovre invasive e per la stabilizzazione clinica, l’obiettivo da perseguire anche nei pazienti critici ad alto rischio, che manifestano condizioni critiche prolungate, è RASS = -1 / 0.

Il mantenimento dei pazienti critici in uno stato “sveglio e tranquillo”, ben adattati cioè all’ambiente della Terapia Intensiva ed alle necessarie cure invasive non significa che si deve interrompere l’utilizzo dei sedativi! Il comfort dei pazienti critici è un obiettivo irrinunciabile che va comunque perseguito, ma che si è dimostrato compatibile con la “sedazione cosciente”.

L’utilizzo della somministrazione di sedativi per via enterale è una strategia efficace nel mantenere uno stato sedativo adeguato almeno quanto la sedazione endovenosa. Presenta però minori effetti collaterali cardio-respiratori e, presentando una farmacocinetica più lenta all’interruzione della terapia, potrebbe determinare una riduzione del delirium farmacoindotto. Determina infine una netta riduzione riguardo alla spesa ospedaliera per i farmaci sedativi.


Basic 15 Kipling Cartella LM Neat Plus YBWHqA

 

HILFIGER Zaino Nero Zaino TOMMY TOMMY q16wfC6

 

AJRCCM 2002 Sessler - The RASS

 

ANESTH 2007 Payen - Current practices in sedation and analgesia for ventilated ICU patients

 

CC 2008 Sessler - Analgesia and sedation in ICU

 

Titan Pack 6 laptop Zaino 15 Power per rBwqxrS

 

CC 2010 Ogundele - Commentary on reducing sedation in critically ill patients

 

CCM 2002 Jacobi - Clinical practice guidelines for analgesics and sedatives in ICU

 

CCM 2007 Weinert - Epidemiology of sedation and sedation adequacy

 

CHEST 2008 Sessler - Patient focused sedation


CurrOpAnesth 2007 Fraser - Sedation and analgesia practices

German guidelines on analgesia-sedation 2010

 

ICM 2005 Cigada - Enteral sedation in ICU patients

 

ICM 2006 Martin - Sedation and analgesia in a German Intensive Care Unit: a patient-based survey

 

ICM 2011 Mesnil - Sedation with Sevoflurane vs Propofol vs Midazolam

 

EVA Nero Borsa EVA Nero EVA MINGE Borsa MINGE Borsa xYAwI7qO

 

JAMA 2007 Pandharipande - MENDS Dexmedetomidine vs Lorazepam

Borsa nero Artemisia Campomaggi pelle tote  

JAMA 2009 Riker - SEDCOM Dexmedetomidine vs Midazolam

 

JCC 2008 Cigada - Conscious sedation for critically ill patients

 

JCC 2009 Mistraletti - Actigraphic monitoring for observation guided sedation

 

LANCET 2008 Girard - ABC trial in ICU patients

Artemisia tote pelle nero Borsa Campomaggi  

58 Voyageur nero Tumi cm weekend Borsone da xRwwOzqU

 

MA 2010 Strøm - Time to wake up ICU patients

 

Pharmacotherapy 2005 Riker - Adverse events associated with sedatives and analgesics

 

Review 2008 Meurant - Sedation or analgo-sedation in the ICU a multimodality approach

A new frontier in critical care: saving the injuried brain.

Link veloci

Gestire il dolore

vitello Gabs Borsa Basic di pelle goffrata grigrio marrone M Sofia hobo qq6x04Pa
VNR
BPS

Gestire la sedazione

Lily Le Chartreux 8 Tanneur long Porte cc Amour monnaie Grenade qrwrptZ
Zaino Pacsafe Pacsafe Venturesafe Venturesafe 14 X18 wrrqxIa5B

Borsa Campomaggi tote nero Artemisia pelle Gestire il delirium

Flowchart Delirium
Manuale CAM-ICU
Scheda di lavoro CAM-ICU
ICDSC

 

Questo sito è stato realizzato grazie al contributo di:

Finanziamento per la Ricerca Indipendente
(Decreto DGS 13456 del 22 dicembre 2010)


Design by Pixelsparadise